Il cibo ha un grande potere
Il cibo è la medicina per eccellenza, la fonte di guarigione primaria. Ogni cibo ha una sua vibrazione, un suo potere, una sua forza spirituale. Ci sono cibi che possono guarire, cibi che possono allungare la vita, cibi che eccitano, cibi che rendono depresso ecc.

Il cibo è informazione
Il cibo interagisce con il nostro corpo non solo perché nutre e apporta energia, ma anche perché comunica con noi, trasportando informazioni riguardo la sua storia: un cibo biologico comunica la gioia della natura, un cibo vivo comunica vitalità.

Il cibo è nutrimento
Nell’alimentazione ci vuole equilibrio e coerenza, ma senza ideologia: di ogni dieta o pratica per il benessere va preso il meglio, adattandolo sempre alla propria persona.
Non esiste la dieta giusta per tutti, ed è provato che le diete funzionano solo nel breve periodo e non nel lungo (oltre 2 anni). Il mio metodo è introdurre alimenti sani e togliere alimenti nocivi, uno alla volta. La dieta non deve essere mai privazione, non deve causare stress – la causa della maggior parte delle malattie.
La chiave del benessere è adottare nuove abitudini e nutrirsi di energia vitale (cibo vivo).

Il cibo è energia
Diversamente dal passato, oggi possiamo essere davvero consapevoli e scegliere di mangiare solo cibi che aumentano il nostro livello di energia. L’idea del “pasto e poi pisolino” viene sostituita dall’idea del “pasto che sazia, nutre e lascia con più energie di prima”.
Ma sopratutto ciò che mangiamo e le emozioni che proviamo sono in relazione. Capire e conoscere questo legame ci permette di ottenere una qualità della vita altissima.

Cibo crudo, cibo vivo
Il cibo crudo può essere chiamato anche “cibo vivo” perché sono ancora vivi gli enzimi e le proteine necessari per digerire l’alimento. Nel cibo cotto invece l’organismo deve produrre nuovi enzimi per avviare il processo metabolico digestivo.

Il cibo vivo rende la gente viva ed è il solo in grado di dare il massimo dell’energia.
Tuttavia esiste il momento per il cotto e momento per il crudo, e a volte è bene mangiare cotto se il nostro corpo ne sente il bisogno, specialmente durante l’inverno.

Il coaching e’ un percorso: passo dopo passo.

Passo 1 – Impara ad ascoltare il tuo corpo
Per vivere al massimo è necessario prima di tutto imparare ad ascoltarsi: ciascuno deve acquisire una propria consapevolezza sul suo stato di benessere ottimale.
Tutti noi abbiamo un nostro personale equilibrio e gli obiettivi più grandi si ottengono rispettando i ritmi naturali della vita, della natura e della propria persona.
Un equilibrio tra mente-corpo-spiritualità si ottiene mantenendo questi elementi in contatto reciproco, attraverso uno stile di vita olistico e acquisendo abitudini e rituali che siano sani e vitali.

Passo 2 – Assumi uno stile di vita olistico
Il cibo è la chiave del benessere, ma non è l’unica strada da percorrere: è importante integrare i benefici di una dieta sana e vitale con altre discipline, come yoga e meditazione, sport e movimento, tecniche di sviluppo personale.
Le pratiche che provengono dal mondo del coaching, in particolare, sono fondamentali per adottare nuove abitudini nel campo dell’alimentazione e della salute.

Passo 3 – Conosci il potere del cibo
Nell’alimentazione oggi possiamo fare scelte davvero consapevoli e nutrirci solo di cibi che ci danno più energia. La base è il crudismo perché, il cibo vivo ci rende vivi.
Dell’alimentazione mi interessa la pragmaticità e la possibilità di crescita attraverso il cibo.

Siamo quello che mangiamo e la dieta è il primo strumento con cui  cambiare le proprie abitudini e il proprio modo di essere.

Passo 4 – Sii creativo
Amo la tradizione italiana e nella mia cucina crudista sono evidenti le mie origini mediterranee.
Ma la mia filosofia sul cibo è ormai globale e pragmatica, e la salute è sempre al primo posto: prendo il meglio di tutte le tradizioni per una cucina fatta di pochi ingredienti e orientata al benessere.

Mi definisco uno chef intuitivo e la mia è una cucina all’italiana proprio perché è creativa. Sono un vero maestro nel mettere insieme gli ingredienti che ho disposizione per piatti molto semplici e funzionali al nutrimento del corpo e dell’anima..